È possibile utilizzare più volte i prodotti monosuo?

Prodotti monouso nel dentale

È possibile utilizzare più volte i dispositivi monouso?

Sembra una domanda paradossale, eppure la tentazione di riutilizzare i prodotti monouso – magari dopo aver provato a sterilizzarli – è più frequente di quanto si possa pensare. 

La risposta ovviamente è NO. Ma sappiamo perché? 

I motivi in effetti sono molteplici, ma in sintesi possiamo ricordare che:  

  • è una scelta che compromette le misure di prevenzione sul controllo delle infezioni nello studio dentistico mettendo a rischio il personale
  • è una violazione del Regolamento UE MDR 2017/745 attualmente in vigore
  • è una violazione delle istruzioni per l’uso prescritte dal produttore

 

Come il loro stesso nome indica, prodotti e dispositivi monouso sono progettati e realizzati per un singolo impiego e per un solo utilizzatore: al di là del quale non solo non possono garantire le stesse performance e lo stesso livello di protezione ma possono addirittura favorire la contaminazione crociata.  

Inoltre i dispositivi monouso NON sono progettati per essere puliti o sterilizzati e, quindi, il loro riutilizzo per ridurre gli sprechi o i costi non dovrebbe nemmeno essere considerato in quanto il riprocessamento incide sulle loro capacità barriera. Questi articoli devono essere smaltiti  dopo ogni singolo utilizzo nel rispetto delle normative vigenti che, spesso, identificano questi prodotti come monouso.

Perché la prevenzione delle infezioni è così importante?

Oggi, in particolare dopo la pandemia COVID, chi opera nel settore dentale dovrebbe essere informato sul rischio d’infezione che anche le più semplici procedure possono comportare. Per questo è necessario seguire e mettere in atto scrupolosamente i protocolli di prevenzione e sicurezza previsti. 

La conoscenza della trasmissione crociata delle infezioni e l’attuazione dei protocolli preventivi sono elementi fondamentali per aiutare a proteggere dentisti, operatori e pazienti da rischi e complicazioni anche molto gravi. Si tratta dunque di una priorità che deve essere accolta e messe in pratica dal personale di tutti gli studi dentistici. 

Adozione delle linee guida: il nuovo MDR

Data l’importanza dell’argomento nel corso degli anni sono state promulgate normative e linee guida specifiche per la prevenzione delle infezioni e quindi anche per il corretto utilizzo dei dispositivi monouso.   

Per l’Unione Europea dal 25 maggio 2017 (con piena attuazione il 26 maggio 2021) è in vigore il nuovo Regolamento (UE) 2017/745 o MDR (Medical Devices Regulation) sui dispositivi medici.   

Il nuovo Regolamento valido in tutti i paesi dell’Unione Europea definisce in modo più stringente regole e vincoli che tutti i fabbricanti, distributori e studi dentistici devono rispettare, con provvedimenti più severi per i trasgressori. Questo per offrire una migliore e maggiore protezione al paziente o all’utilizzatore del dispositivo medico, assicurando più trasparenza e informazione sui dispositivi stessi.  

Per i dentisti e le cliniche odontoiatriche questo comporta il vantaggio di una scelta informata per garantire sempre soluzioni sicure, tracciate e controllate, ma anche l’obbligo di utilizzare i dispositivi (compresi quelli monouso) secondo le linee guida grazie anche a una più esauriente presenza d’informazioni e  istruzioni per l’uso fornita obbligatoriamente dal produttore. 

Dispositivi monouso: perché è necessario comprendere le informazioni e le istruzioni per l’uso

Le istruzioni per l’utilizzo sicuro degli articoli monouso non sono semplici suggerimenti, ma importanti indicazioni per la sicurezza che le aziende produttrici sono tenute a riportare. Sono presenti perché il controllo delle infezioni deve essere una priorità assoluta quando si tratta di medicina e quindi anche di odontoiatria.   

Lo stesso principio di prevenzione determina l’utilizzo di DPI monouso e la loro eliminazione dopo ogni singolo utilizzo. Se, a una prima analisi, questo sistema può sembrare sbagliato, anche ai fini della sostenibilità ambientale, trova la sua ragion d’essere proprio nella priorità di garantire la massima sicurezza per operatori e pazienti.   

Per questo, anche grazie al nuovo MDR, le aziende produttrici devono fornire informazioni e istruzioni chiare e complete sull’uso corretto degli strumenti in conformità con le migliori pratiche per il controllo delle infezioni e la sicurezza di lavoratori e pazienti.   

Dal canto loro i dentisti sono chiamati a saper interpretare queste informazioni e sono obbligati a seguire le istruzioni su tutti i dispositivi utilizzati.  

In merito a questi, sarà obbligo del produttore informare con chiarezza sul loro utilizzo e sulle loro caratteristiche, anche mediante un sistema di pittogrammi immediatamente comprensibili.  

do not re-use icon

Un esempio sono proprio i dispositivi monouso che, oltre a dichiarare in modo evidente tutte le modalità di utilizzo nelle istruzioni, devono riportare sulla confezione questo pittogramma per chiarire in modo immediato che il prodotto è monouso e va quindi utilizzato una sola volta e mai riutilizzato.  

 

Sei interessato al nuovo MDR e vuoi saperne di più?   

Euronda è tra le prime aziende Italiane a ottenere la certificazione MDR per tutti i propri Dispositivi Medici (classe I, IIa e IIb).

Leggi il nostro articolo dedicato

Categorie

Top